De Andrè

Amico fragile

"...e poi sospeso tra i vostri come sta?
meravigliato da luoghi meno comuni e più feroci
tipo come ti senti amico, amico fragile...?
Se vuoi potrò occuparmi un'ora al mese di te"

Se ti tagliassero a pezzetti

"E adesso aspetterò domani per avere nostalgia
signora libertà, signorina fantasia,
così preziosa come il vino,
così gratis come la tristezza,
con la tua nuvola di dubbi e di bellezza"

Le passanti

"a quella conosciuta appena
non c'era tempo e valeva la pena
di perderci un secolo in più"

Amore che vieni, amore che vai

"E tu che con gli occhi di un altro colore
mi dici le stesse parole d'amore
fra un mese, fra un anno scordate le avrai
amore che vieni, da me fuggirai."

Verranno a chiederti del nostro amore

"...continuerai ad ammirarti tanto da volerti portare al dito
farai l'amore per amore o per avercelo garantito"