Inchiostro

Ne esistono varie marche, tipologie e colori: dal classico inchiostro per stilografica (in cartucce o boccetta) all'inchiostro di china da disegno. L'inchiostro da stilografica è molto fluido mentre l'inchiostro di china - molto più denso e nero - è certamente da preferire nel disegno artistico. Tra gli inchiostri in commercio è molto diffuso il Winsor & Newton, ottimo nero brillante, resiste bene alla gomma. Esiste anche bianco, ma non aspettatevi risultati migliori di quelli che potreste ottenere con il classico "bianchetto".
inchiostri_china.jpgNota - alcune boccette di inchiostro hanno forma tronco-piramidale per evitare di rovesciarle inavvertitamente, tuttavia è consigliabile incollare sempre la base ad un quadrato di cartoncino rigido, per ampliarne la superficie d'appoggio. Se la forma della boccetta non suggerisce particolari caratteristiche di stabilità (vedi la Pelikan nella foto) il consiglio diventa "un obbligo", se volete scongiurare la possibilità che si ribalti rovinando tutto il vostro lavoro.